SEI IN > VIVERE FERRARA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Recupero della Biblioteca Tebaldi, in zona San Giorgio, sopralluogo dei lavori

3' di lettura
16

Sopralluogo oggi da parte del sindaco e dell’assessore al Patrimonio del Comune di Ferrara nei nuovi locali della Biblioteca Dino Tebaldi di via Ferrariola, in zona San Giorgio, al centro degli interventi di riqualificazione, avviati lo scorso febbraio per la messa in sicurezza e ampliamento dei servizi al cittadino. I lavori sono terminati e prossimamente si procederà con l’installazione degli arredi, per aprire indicativamente gli spazi a settembre.

L’ampliamento e la sistemazione della Biblioteca è di fatto una risposta concreta al desiderio di tanti cittadini di poter avere a disposizione nuovi spazi pubblici. I locali limitrofi alla biblioteca, parte del patrimonio comunale, sono stati integrati grazie al piano di rifunzionalizzazione degli edifici comunali avviato dall’Assessorato al Patrimonio.


Il progetto si divide in due interventi distinti: la sede fino ad oggi utilizzata come biblioteca è stata riqualificata e destinata alla conservazione dei volumi, mentre i locali adiacenti sono stati trasformati nella nuova biblioteca, che sarà aperta a tutti.


La Tebaldi avrà quindi un nuovo spazio funzionale (“open space”) luminoso e accogliente con postazioni dedicate alla lettura, uno spazio bambini e un piccolo angolo ristoro, due servizi igienici, nuove postazioni digitali e una sala polivalente a disposizione dei cittadini.


Gli interventi di ristrutturazione hanno riguardato la demolizione di tutte le pareti esistenti, tra cui le tramezzature in forati che prima dividevano i vari ambienti e i locali di servizio; sono stati smontati gli infissi, sistemato l’impianto elettrico, di riscaldamento e gas. Le vetrine sono state tutte cambiate con infissi nuovi in alluminio a taglio termico e vetri antisfondamento, le finestre sono state sostituite con serramenti in pvc a taglio termico e vetri basso emissivi. A livello di finiture, è stato eliminato il parquet della palestra e riportato ovunque il pavimento sottostante uguale in tutti gli ambienti alla stessa quota sopra il quale è stato disposto il nuovo pavimento in gres porcellanato. Le pareti e i soffitti sono stati rasati e tinteggiati. In bagno è stato realizzato un controsoffitto in cartongesso.

L’arredo presente nell’open space sarà funzionale e modulare, cioè in grado di permettere ampia flessibilità in occasione di eventi o attività di gruppo. Gli infissi esistenti sono stati sostituiti con nuove soluzioni ad alte prestazioni energetiche, consentendo nel tempo grandi risparmi sui consumi e un ottimale utilizzo della luce naturale.

Lo spazio sarà inoltre implementato anche da un’area verde retrostante la biblioteca, di oltre duemila metri quadrati, a sud della Basilica di San Giorgio, donata al Comune nel 2022 da Daniela Simioli. La donazione incrementa di fatto il patrimonio comunale di quasi 31mila euro, aggiungendo grande valore alla biblioteca, essendo direttamente collegata a questo spazio verde e utilizzabile, a fine lavori, come spazio per iniziative e incontri all’aperto.


L'intervento, per un importo complessivo di 220.000 euro interamente finanziati dall'Amministrazione comunale, prevede una riqualificazione del complesso bibliotecario, anche attraverso l'aumento degli spazi di pertinenza, ottenuti dalla ristrutturazione dei locali limitrofi, ad oggi destinati ad altro uso, più 120 mila euro per gli arredi e l’illuminazione.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2024 alle 12:36 sul giornale del 01 giugno 2024 - 16 letture






qrcode