SEI IN > VIVERE FERRARA > CRONACA
articolo

Condannato per reati contro il patrimonio, minacce ed atti persecutori, in carcere un sessantenne

1' di lettura
28

Nella giornata di venerdì, nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto dei reati contro il patrimonio e del crimine diffuso, gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Ferrara hanno tratto in arresto un sessantenne pregiudicato italiano.

L’uomo, rintracciato in questo centro cittadino, è risultato destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ferrara – Ufficio Esecuzioni Penali, in virtù del quale dovrà espiare un cumulo di pene pari ad oltre 3 anni di reclusione poiché riconosciuto responsabile di reati contro il patrimonio, di minacce ed atti persecutori.

Espletate le formalità di rito presso gli uffici della Questura, il soggetto è stato associato alla Casa Circondariale di Ferrara.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Ferrara.
Per Telegram cercare il canale @vivereferrara o cliccare su https://t.me/vivereferrara
È attivo anche il nostro canale Facebookfacebook.com/vivereferrara/


Questo è un articolo pubblicato il 13-01-2024 alle 21:43 sul giornale del 15 gennaio 2024 - 28 letture






qrcode