SEI IN > VIVERE FERRARA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Ciclovie urbane: al via la realizzazione a Ferrara di tre chilometri di nuovi percorsi ciclabili

1' di lettura
28

Corso Giovecca, via Montebello e via De Chirico. Sono tre le vie cittadine che nelle prossime settimane saranno interessate dalla realizzazione di nuovi percorsi ciclabili urbani. Sono stati infatti già consegnati alla ditta esecutrice, la Cims srl (di Castel Guelfo - Bologna) i lavori del primo lotto del progetto del Comune di Ferrara per il rafforzamento della mobilità ciclistica, con la realizzazione di percorsi ciclabili di connessione tra le strutture universitarie e i nodi ferroviari o metropolitani per un importo complessivo di 2.412.799 euro, finanziato dall'Unione Europea nell'ambito dell'iniziativa Next Generation EU (PNRR).

Questo primo lotto, in partenza, prevede la realizzazione di corsie ciclabili per complessivi 3 chilometri (per un importo contrattuale di 118.965 euro + iva), mentre il secondo lotto, il cui progetto è in fase di approvazione, prevede la realizzazione di ulteriori 6 chilometri di percorsi ciclabili da realizzare in contesti urbanizzati nella città di Ferrara.

Le lavorazioni inizieranno nei prossimi giorni, compatibilmente con le condizioni metereologiche, interessando l'intero asse stradale di corso Giovecca, dove verranno realizzate corsie ciclabili per entrambe i sensi di marcia e case avanzate in corrispondenza delle intersezioni semaforizzate.

Seguirà la realizzazione di una corsia ciclabile lungo il senso di marcia di via Montebello.

E, infine, l'ultimo intervento riguarderà via De Chirico, dove saranno realizzate corsie ciclabili in entrambi i sensi di marcia.

Qualora le condizioni climatiche lo consentano (umidità e temperatura) sarà valutata la possibilità di eseguire alcune lavorazioni in orario notturno. Inevitabilmente saranno possibili alcuni disagi per la circolazione, ma non si prevede la chiusura al traffico delle strade interessate.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2023 alle 07:43 sul giornale del 31 ottobre 2023 - 28 letture






qrcode