Birra, wurstel e… cappelletti: l’Oktoberfest è (anche) a Ferrara

3' di lettura 05/10/2022 - Ferrara - Aprirà i battenti domani (con diverse novità e l’accesso gratuito) l’Oktoberfest a Ferrara Fiere, alla seconda edizione, dopo le 40.

000 presenze registrate l’anno scorso. E, come impone la tradizione bavarese, la prima botte sarà spillata (dopo il taglio del nastro) dal sindaco Alan Fabbri, atteso alle 19. Per 11 giorni, fino al 16 ottobre, la Fiera ospiterà la manifestazione. “Un evento che, numeri alla mano, ha segnato un successo importante, che si appresta a replicare con un programma ancora più ricco, diverse novità e tanto pubblico anche da fuori provincia. L’Oktoberfest ha rappresentato, e rappresenta, una nuova occasione per fare della fiera un luogo attrattivo e cuore degli appuntamenti stagionali. Ringrazio i tanti lavoratori che contribuiranno alla buona riuscita dell’evento”, dice lo stesso primo cittadino. Quest’anno le presenze previste sono circa 60.000, nei circa mille tavoli posizionati nei 20.000 metri quadrati della Fiera di Ferrara, tra maxi tensostruttura e padiglioni interni, allestiti per l’occasione come una città bavarese, con le tipiche decorazioni bianche e blu, camerieri e spillatori vestiti a tema. Immancabile la musica (atteso anche Sergio Cortes, sosia di Michael Jackson) e le attrazioni: un luna park con 16 giostre, tra cui una ruota panoramica, e un’area bimbi con gonfiabili. "Autenticamente bavarese", si assicura, sarà la birra regina dell’evento, la HB Hofbräu München, il cui nome in tedesco “Staatliches Hofbräuhaus in München” letteralmente significa “Birrificio Nazionale della Corte in Monaco”, e rappresenta la più antica e celebre birreria di Monaco di Baviera, e una delle sette fabbriche di birra della città. Oggi è proprietà del governo bavarese e partner ufficiale di Oktoberfest Ferrara. All’Oktoberfest a Ferrara Fiere sarà possibile degustare anche differenti tipi di birra artigianale, oltre ai piatti classici dell’evento: stinco, würstel, cotolette e patatine fritte. Uno stand offrirà anche cappelletti. I prodotti tipici bavaresi verranno proposti da un prestigioso catering bavarese.

SUL PALCO 12 GRUPPI MUSICALI: ECCO IL PROGRAMMA Dodici i gruppi musicali che si alterneranno: domani sera sul palco saliranno la Gibierfest Band, banda musicale composta da nove musicisti, e il Corpo bandistico renazzese, venerdì 7 si passerà dal reggae (mixato a testi cantati in dialetto salentino) dei Sud Sound System al country and blues dei Keet & More.Sabato 8 ottobre sarà la volta della band tributo ai Queen, i Queen Vision, quindi domenica 9 è atteso il ritorno della Gibierfest band, che lascerà poi il posto al gruppo acustico di ricerca storico-folkloristico ‘Die Gibiener Musikanten’, da Verona. Lunedì 10 ottobre protagonista della musica live sarà la band renazzese degli Emme Colletti, martedì 11 il programma prevede un viaggio nella storia attraverso 50 anni di musica, con i Rock School, mercoledì 12 è atteso il tributo a Vasco Rossi, a cura della Diapason Band. Anni ‘90 protagonisti invece della serata di giovedì 13 ottobre: l’Oktoberfest ospiterà infatti una tappa del tour post-estivo dei “Voglio Tornare Negli Anni 90”, che nei mesi scorsi ha toccato decine di città italiane. Venerdì 14 ottobre sarà la volta dei Punkreas, storica band del genere punk nata nel 1989, che farà da preludio al ritorno dei Die Gibiener Musikanten. Il 15 il programma culminerà con uno degli ospiti più attesi: Sergio Cortes, giudicato il più fedele impersonator al mondo di Michael Jackson, quindi i Keet & More. Chiusura domenica 16 ottobre sulle note della Gibierfest band.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 06-10-2022 alle 09:34 sul giornale del 06 ottobre 2022 - 12 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dtYz





logoEV