Sorpresi a rubare una bicicletta dopo aver rotto il catenaccio, denunciati

polizia mascherina 1' di lettura 29/06/2021 - Nella tarda serata di domenica gli Agenti della Volante mentre transitavano in via Garibaldi hanno notato due ragazzi, un cittadino extracomunitario e un cittadino italiano, che con fare sospetto erano di fianco ad un velocipede. Alla vista degli operatori hanno cercato di far finta di nulla, anche se uno di loro aveva in mano un catenaccio spezzato.

Uno dei due giovani ha riferito che la bicicletta era di sua proprietà, ma che aveva dimenticato le chiavi presso il domicilio ubicato fuori città e per tale motivo era stato costretto a rompere il catenaccio con un cavalletto in acciaio. L’amico confermava la versione, ma entrambi non riuscivano a fornire alcuna informazione che comprovasse la veridicità delle dichiarazioni rese, per questo motivo sono stati accompagnati in Questura.

Dagli accertamenti è emerso che gli stessi erano gravati da numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e il cittadino italiano anche da foglio di via obbligatorio, quindi sono stati denunciati all'autorità giudiziaria per il reato di tentato furto aggravato in concorso e il solo cittadino italiano anche per violazione al foglio di via.






Questo è un articolo pubblicato il 29-06-2021 alle 15:12 sul giornale del 30 giugno 2021 - 163 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b9l4