Gestione del verde, 1,3milioni di euro in più, oltre 60% di sfalci aggiuntivi. Sindaco Fabbri: "promessa mantenuta"

2' di lettura 19/02/2021 - Circa 1milione e 250mila euro di risorse aggiuntive investite, raddoppiate le risorse per il diserbo, quasi raddoppiati gli interventi di potatura, oltre il 60% di sfalci aggiuntivi. Sono, in sintesi, i numeri del nuovo piano verde che l'Amministrazione, con la società partecipata Ferrara Tua, ha approntato, soprattutto in vista dell'estate. Il bando (europeo) per l'assegnazione dei lavori si è già chiuso e l'appalto è in fase di aggiudicazione.

"Promessa mantenuta - dice il sindaco Alan Fabbri -. Come annunciato nei mesi scorsi abbiamo investito importanti risorse aggiuntive per potenziare gli interventi di sfalcio, le potature, la tutela dell'arredo urbano e il diserbo, anche aumentando notevolmente le superfici su cui intervenire puntualmente. Monitoreremo azioni, risultati ed efficacia degli interventi, verificando costantemente la qualità dell'operato delle aziende". "Lo abbiamo detto e lo stiamo facendo - sottolinea il primo cittadino -: le manutenzioni sono un elemento essenziale per la cura della bellezza della città, la funzionalità e la sicurezza delle arterie, la fruibilità degli spazi". Nel dettaglio: se fino al 2020 le risorse complessivamente stanziate erano di 2.895.000 euro, da quest'anno aumenteranno a 4.153.000 euro. Si tratta di una somma comprensiva sia della parte in quota corrente sia di quella in quota capitale, quindi con un incremento di 1.258.000 euro, il 43% in più.

Circa 3milioni di euro dell'ammontare complessivo saranno dedicati al potenziamento degli sfalci e alla gestione delle essenze arboree nei parchi storici (Piazza Ariostea, parco Massari, parco Pareschi , Giardino Palazzo Diamanti) e al parco urbano. Compresi in questo pacchetto di finanziamenti, tra le altre cose, anche: due nuovi cicli di sfalcio, che saranno garantiti nelle aree di pregio all'interno delle mura e nelle scuole (9 passaggi complessivi rispetto ai 7 precedenti) e tre aggiuntivi fuori mura e nelle frazioni (8 complessivi rispetto ai 5 precedenti). Raddoppiati gli interventi ai bastioni ( da 3 a sei) e incrementati nel sottomura (da 4 a 6), mentre lungo le ciclabili sono previsti due cicli di intervento aggiuntivi (6 complessivi invece dei 4 originari). Con le nuove risorse disponibili sarà garantita una media di circa 7 sfalci annui. Nel complesso gli operatori effettueranno interventi di questo tipo in 33.862.594 di metri quadrati di territorio (contando i diversi cicli di intervento su un'area complessiva di 5.550.000 metri quadrati), rispetto ai 20.933.151 metri quadrati precedenti, con un aumento previsto in percentuale del 62%.

Sono destinati alla cura delle alberature ulteriori 1.133.000 euro (dei 4.153.000 euro complessivi). In particolare si implementerà il numero delle potature, che passeranno da 3.200 a 5.500 all'anno, le indagini di stabilità (che passeranno da 300 a 500 all'anno), e gli interventi aggiuntivi di fresatura delle ceppaie e di installazione di nuovi impianti.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-02-2021 alle 11:08 sul giornale del 20 febbraio 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, Ferrara, Comune di Ferrara, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bOMr