Coronavirus: l'Emilia Romagna torna in zona arancione da domenica

1' di lettura 19/02/2021 - Come anticipato, il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato la nuova ordinanza con riclassificazione di alcune regioni per fasce di rischio. Torna in zona arancione l'Emilia Romagna a partire da domenica 21 febbraio.

Passano in area arancione anche Campania e Molise, che si aggiungono ad Abruzzo, Toscana, Liguria e Provincia di Trento.

La zona arancione resterà almeno per due settimane, ossia fino al prossimo bollettino del Cts che valuta i parametri legati al Covid19. Ma non solo. Ecco dunque le nuove regole in vigore da domenica in Emilia Romagna.

Nei giorni "arancioni" è consentito muoversi liberamente all'interno del proprio comune di residenza mentre i residenti in Comuni al di sotto dei 5 mila abitanti possono spostarsi verso altri comuni entro un raggio di 30 chilometri.

I negozi sono aperti ma non i bar e ristoranti. I bar potranno effettuare asporto solo fino alle 18 mentre i ristoranti potranno effettuare asporto e delivery fino alle 22. I centri commerciali restano chiusi nei fine settimana. Resta il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino.

Per la scuola presenza regolare solo per nidi, materne e scuole medie.

E' consentito spostarsi al di fuori del proprio comune di residenza solo per questioni di necessità, lavoro o salute e comunque muniti di autocertificazione.






Questo è un articolo pubblicato il 19-02-2021 alle 20:17 sul giornale del 20 febbraio 2021 - 101 letture

In questo articolo si parla di attualità, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bOZG