Longiano: 5 minori sorpresi in piazza dopo il coprifuoco, sanzionati

carabinieri 3' di lettura 25/01/2021 - Nel fine settimana appena trascorso, il comando dei carabinieri di Cesenatico ha disposto e svolto, attraverso le pattuglie delle stazioni dipendenti e del n.o.rm., un servizio straordinario di controllo del proprio territorio di competenza, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere e delle violazioni delle norme tese al contenimento/prevenzione del fenomeno epidemiologico da Covid-19.

Un 53enne di Cesena è stato denunciato in stato di libertà per “porto di armi e/o oggetti atti a offendere”. Controllato mentre percorreva la SS16 “Adriatica” alla guida della propria auto, è stato sottoposto a perquisizione personale e veicolare, ed è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico con lama della lunghezza complessiva di 19 cm, di cui non riusciva a giustificare il possesso.

Due le persone segnalate, un cittadino marocchino d 34 anni, residente a Savignano sul Rubicone, il quale, sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di 0,2 grammi di cocaina e un 22enne residente a San Mauro Pascoli mentre percorreva a piedi via Rossini e sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 1,24 grammi di marijuana.

Denunciata in stato di libertà anche una ristoratrice di 49 anni per il reato di “inosservanza dei provvedimenti dell’autorità”. La donna, residente nel cesenate, e titolare di un agriturismo, il 24 gennaio scorso, risultava condurre l’attività di ristorazione consentendo, a pranzo, la consumazione sul posto a 13 avventori, rifiutandosi di interromperla quando le è stata intimata dal personale operante la chiusura dell’attività.

Nella circostanza, i.13 avventori sono stati sanzionati per la violazione delle misure di cui all’art. 2 co. 4 lett. C del D.P.C.M. 14.01.2021, avendo violato il divieto di spostamento dal proprio comune di residenza. La donna risulta recidiva nella medesima violazione, in quanto già denunciata lo scorso 17 gennaio per analoghi fatti.

Inoltre, sono state elevate 28 ulteriori contestazioni amministrative per violazione prescrizioni imposte dal DPCM del 14.01.2021, tra cui, in particolare a San Mauro Pascoli, sono state sanzionate 13 persone ingiustificatamente assembratesi all’interno di un garage, a Cesenatico, in violazione delle norme tese al contenimento/prevenzione del fenomeno epidemiologico da Covid1.

Stessa sorte per 7 persone assembratesi all’interno di un bar di Longiano, zona ospedaletto, per la stessa violazione. Nei guai sabato 23 gennaio alle ore 23:00 circa, anche 5 minorenni, assembratisi nella piazza Malatesta di Longiano, trasgredendo all’obbligo di permanere presso le proprie abitazioni dopo le ore 22:00, in violazione del “coprifuoco”


In generale, sono state contestate 9 contravvenzioni al c.d. S., effettuate 12 perquisizioni personali e/o veicolari e controllate 188 persone, a bordo di 103 veicoli.

Contestualmente sono stati sottoposti a specifico controllo anche 5 esercizi commerciali.

I servizi di controllo del territorio proseguiranno quotidianamente con l’impiego di almeno 16 pattuglie dell’arma, al fine di prevenire, ed eventualmente reprimere tempestivamente reati in genere, nonche’ per verificare la corretta attuazione ed il rispetto della normativa vigente per il contenimento dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid-19.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Cesena.
Per Telegram cercare il canale @viverecesena o cliccare su https://t.me/viverecesena.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecesena/ e Twitter: https://twitter.com/VivereCesena






Questo è un articolo pubblicato il 25-01-2021 alle 16:31 sul giornale del 26 gennaio 2021 - 111 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bK4N