Controlli in zona "GAD": denunciati due uomini

2' di lettura 08/10/2020 - Continuano incessantemente i controlli da parte della Polizia di Stato in zona "GAD". Questi gli ultimi risultati:

Il personale della Polizia di Stato nelle adiacenze del piazzale della stazione notava un uomo che alla vista degli agenti cercava di allontanarsi. Durante il controllo gli agenti notavano che il predetto, identificato per un cittadino rumeno di 41 anni, senza fissa dimora, tentava di nascondere un vistoso rigonfiamento della tasca anteriore dei pantaloni.

Alla richiesta di esibire il contenuto, con un crescente stato di agitazione ,mostrava un telefono smartphone marca LG di cui dapprima riferiva di averlo acquistato in Romania, e che non era funzionante, poi dichiarava di averlo acquistato in giornata da una persona sconosciuta.

Al termine degli accertamenti il telefono veniva sequestrato e il rumeno deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione. Sono in corso accertamenti per identificare il proprietario.

La Squadra Volante, su segnalazione di un passante, interveniva nei pressi dell’Istituto scolastico Bachelet di via Azzo Novello in quanto era stato segnalato un uomo che armeggiava con un cacciavite nelle vicinanze del plesso.

Essendo privo di documenti, veniva accompagnato in Questura per gli accertamenti del caso. Al termine delle formalità, il cittadino nigeriano, di 24 anni e senza fissa dimora, con precedenti di polizia e condanne per spaccio di sostanze stupefacenti, è risultato inottemperante ad un provvedimento e ordine di espulsione notificatogli nel 2019. Pertanto è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per violazione all'ordine di allontanamento.

Nella scorsa notte su segnalazione di alcuni cittadini veniva controllato uno straniero in atteggiamento molesto verso i passanti e visibilmente in stato di alterazione. Alla specifica richiesta di declinare le proprie generalità ed esibire un documento di identità, questi si mostrava ostile rifiutando ogni tipo di collaborazione. L’uomo di nazionalità rumena di anni 27, al termine delle formalità di rito veniva denunciato per aver rifiutato di declinare le proprie generalità e sanzionato amministrativamente per di manifesta ubriachezza.

RISULTATI

  • 03 persona denunciata a p.l.
  • 155 persone identificate risultate regolari.
  • 23 veicoli controllati.
  • 08 esercizi commerciali controllati.
  • 01 sanzione amministrativa art 688 c.p.





Questo è un articolo pubblicato il 08-10-2020 alle 16:46 sul giornale del 09 ottobre 2020 - 160 letture

In questo articolo si parla di cronaca, romagna, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bx8a